ISMAR   
 CNR-ISMAR ENGLISH
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Valid HTML 4.01 Transitional
CSS Valido!
L'attuale struttura del CNR è organizzata in diversi dipartimenti, dei quali il Dipartimento Terra e Ambiente (DTA) ha il compito di programmare e coordinare la ricerca scientifica e tecnologica riguardante i sistemi terrestri, atmosferici ed acquatici. L'Istituto di Scienze Marine (ISMAR), con sede legale a Venezia e Unità Organizzative di Supporto in diverse regioni (Ancona, Bologna, Genova, La Spezia, Lesina, Trieste), è uno dei più grandi istituti del DTA ad occuparsi di tutte le principali discipline in cui è comunemente suddivisa la ricerca scientifica in ambito marino: oceanografia fisica, chimica e biologica, studio dei sistemi di transizione (coste, delta, lagune), studio delle risorse biotiche e abiotiche, geologia marina, protezione dei materiali e tecnologie marine.

 

ISMAR a Genova

Forte, oggi, è sentita la necessità del raggiungimento di un difficile equilibrio tra la protezione delle installazioni di origine antropica operanti in ambito marino dall'aggressività dell'ambiente e la contemporanea protezione dell'ecosistema dalle pressioni generate direttamente dalle tecnologie umane e dai sistemi di protezione. Le azioni mirate alla protezione anticorrosiva ed antivegetativa dei materiali costituenti le strutture in ambiente marino comportano su questo conseguenze negative (inquinamento).

La ormai da tempo accertata pericolosità ambientale di talune sostanze usate come protettivi (cadmio, composti di cromo esavalente, composti metallorganici dello stagno, ecc.) ha imposto la loro messa al bando da parte del legislatore; tali iniziative hanno comportato come conseguenza la necessità di ricercare valide alternative alla gamma di prodotti, che in passato ha dimostrato di funzionare in modo soddisfacente per quanto riguarda la protezione dalla corrosione e dal fouling, ma che purtroppo sono caratterizzati da una scarsa compatibilità ambientale. Esiste quindi una impellente esigenza di ricerca nel settore, mirata al monitoraggio delle proprietà dei prodotti innovativi proposti dal mondo industriale. Inoltre, vi è anche la necessità di ricerca sui meccanismi di azione dei succitati prodotti, assieme al reperimento di nuove tecniche più rapide ed economiche tese ad accertare l'affidabilità e l'ecocompatibilità di tali sistemi.   ISMAR
 
Queste problematiche vengono affrontate da ISMAR-GE attraverso le seguenti tematiche di ricerca:
 
          Corrosione e protezione: studio delle interazioni fra materiali metallici tradizionali e innovativi e l'ambiente marino e sviluppo e caratterizzazione di rivestimenti organici e trattamenti superficiali.
Responsabile : Pierluigi Traverso
 
Beni Culturali: monitoraggio del degrado di manufatti metallici e loro protezione.
Responsabile : Paola Letardi
         
 
          Biofouling e antifouling: sviluppo di nuovi sistemi di protezione da corrosione e da insediamento di organismi marini dotati di minore impatto ambientale rispetto a quelli tradizionali.
Responsabile: Marco Faimali
 
Tecnologie per l'analisi dell'impatto ambientale costiero: sviluppo di modelli e sistemi di analisi e monitoraggio innovativi in grado di evidenziare gli effetti sull'ecosistema marino.
Responsabile: Marco Faimali
         
 
          Oceanografia: studio di processi e sviluppo di modelli per analisi dei processi fisici e biologici dell'ambiente marino.
Responsabile: Elisabetta Schiano
 

[ Scarica la brochure informativa riguardante ISMAR - Genova ]

Via de Marini, 6 (Torre di Francia) - 16149 Genova, Italia - Telefono: +39 01064751 Fax: +39 0106475400 Email: infoge[at]ge.ismar.cnr.it

Progettazione e realizzazione sito web: e-magine IT / Giovanni Pavanello. Foto banner: Alessandro Benedetti